Quel derby che salvò papà da una brutta auto

C’era una volta Papà. Un classico papà.

Papà è un uomo di mezza età, di bell’aspetto anche se qualche capello cade inesorabile e il girovita è aumentato di qualche centimetro.

Papà è appassionato di auto, va in palestra quando si ricorda e gioca a calcetto con gli amici una volta a settimana – scusa ufficiale per bersi un paio di birre con loro subito dopo, come unico svago nella settimana lavorativa.

Papà, il sabato e la domenica, accompagna Moglie al centro commerciale per fare la spesa – incrocia le dita che la sua dolce metà non pretenda di andare all’Ikea e per negozi di vestiti – e porta Figlio a catechismo dopo la scuola.

Papà è un uomo comune, con la voglia di rilassarsi e non pensare a cose particolari, che di pensieri ne ha già abbastanza durante la settimana: il suo ideale è fare il pieno di sport, in tv, testando il divano e la poltrona, guardando i motori e la sua squadra del cuore.

Proprio grazie a questa sua passione, scatta la scintilla: cambiare auto e cambiare modalità di gestione della stessa.

Nota, con una certa ricorrenza, una serie di pubblicità sui rotori luminosi durante le partite di calcio: “Noleggio a lungo termine!” dicono gli slogan, argomento su cui è totalmente disinformato.

L’idea di cambiare auto in maniera innovativa e con la promessa di non aver più pensieri su tutti i costi di gestione durante la vita del veicolo lo attirava molto: si ricorda bene le fatture del meccanico ancora insolute, le lotte con l’assicuratore e tutti quei subdoli costi accessori che hanno sempre fatto lievitare il conto reale del costo auto.

Così, dopo qualche ragionamento e titubanza, si decide.

Dopo una serie di consultazioni, che neanche i nostri politici quando c’è da fare un governo, cerca il consulente che gli ispiri più fiducia e gli spieghi bene pro e contro della situazione.

Come documentato dalla televisione (guarda link), la truffa è dietro l’angolo.

https://www.iene.mediaset.it/video/ruggeri-auto-pagate-mai-consegnate_69064.shtml

https://www.striscialanotizia.mediaset.it/video/autonoleggio-oscar-rent_32322.shtml

https://www.mediasetplay.mediaset.it/video/striscialanotizia/noleggi-a-lungo-termine-furbetti_F309939901009C08

Trovare la persona giusta non è cosa facile: tutti uguali, tutti troppo venditori nel senso peggiore del termine…poi, finalmente, Papà trova quelli su cui fare la scommessa vincente. Gli parlano chiaro, hanno uno staff che poteva chiamare nel momento del bisogno.

Riescono a trovare l’incastro giusto tra una rata sostenibile e l’auto che Papà desidera, con i servizi giusti e le idee chiare su cosa sia compreso e cosa lasciato fuori, consapevolmente.

Come piacevole effetto collaterale, Papà ha la soddisfazione di sfoggiare il nuovo ferro, arrivato anche nei tempi promessi, per andare al matrimonio di suo cugino nel Sud Italia.

Percepire, poi, l’invidia del vicino di casa, con cui fa sempre a gara per qualunque cosa, è veramente…Priceless!

Lascia un commento